Le Proprietà del Lapislazzuli (Lapislazzulo, Lazurite, Lapis) in Cristalloterapia



(Articolo Aggiornato il 31 Marzo 2019)


Le Proprietà Spirituali del Lapislazzuli

  • Per le sue proprietà il Lapislazzuli veniva utilizzata nell’antico Egitto e dai maghi di tutte le epoche per accedere alla Conoscenza Sacra e connettersi al Divino e per allineare il loro viaggio nell’aldilà con le forze celesti.

  • Il Lapislazzuli è considerata essere la pietra della verità e dell’illuminazione, promuove purezza mentale e spirituale, dona saggezza
  • Le proprietà del Lapislazzuli aiutano soprattutto chi ha qualche dispiacere e deve attuare cambiamenti importanti e radicali ma ha le idee confuse
  • Secondo la tradizione aveva il potere di riunire il suo possessore con Dio, si dice inoltre che abbia la capacità di conferire a chi la indossa la conoscenza dei testi sacri celati in pergamene e libri accessibili che vengono costantemente alla luce
  • Il Lapislazzuli favorisce l’integrità delle relazioni, induce a essere sé stessi senza alcun compromesso o indecisione
  • Questa pietra stimola l’intelletto, aiuta a fare ordine nei propri pensieri, elimina la confusione fra ascoltare e sapere, utile per svolgere lavori che richiedono impegno mentale e per venire a capo dei problemi
  • Le proprietà del Lapislazzuli sviluppano disciplina interiore e autocontrollo. utile ai ragazzi con paure inconsce, svogliati o indisciplinati (portata al collo)
  • È una delle principali pietre che aiuta a raggiungere padronanza in diversi settori dai più piccoli ai più grandi della vita e a sviluppare i propri potenziali
  • Il colore del Lapislazzuli procura una sensazione di benessere interiore, aiuta a sviluppare lo spirito avventuroso necessario per realizzare i propri sogni o raggiungere i propri obiettivi
  • Il Lapislazzuli possiede qualità magiche che si esprimono sopratutto di notte, poiché tiene lontani gli spiriti maligni e tutte le paure collegate alla notte e al buio
  • Pietra molto energetica ma difficile da conoscere, utilizzata per meditare, potenzia l’intuito, stimola la creatività, la crescita spirituale e aiuta ad avere fiducia in se stessi
  • Pietra dell’amicizia, rende estroversi, promuove l’espressione dei propri sentimenti e la franchezza nelle proprie opinioni dileguando le illusioni, utile per vincere la timidezza estrema, senso di solitudine, sentimenti di inadeguatezza e per promuovere una maggiore integrazione con gli altri
  • Le proprietà del Lapislazzuli fanno anche scoprire il piacere della solitudine, attenuano sensi di colpa, rafforzano la fede, utile alle persone che non hanno ideali
  • Le proprietà del Lapislazzuli armonizzano mente e cuore, migliorando il loro collegamento e comprensione, aprendo così molte possibilità e orizzonti (quando i sentimenti vengono illuminati dalla mente vengono meglio compresi)
  • Il seguente esercizio aiuterà ad analizzare obiettivamente le nostre azioni e sentimenti con lucidità e coraggio. Seduti e rilassati regoliamo la respirazione e solleviamo il braccio destro all’altezza della spalla, con un pezzo di lapislazzuli (tenuto nella mano destra) diretto verso il 6° chakra. Con gli occhi aperti fissiamo la pietra e ci concentriamo su qualche cosa che non ci piace e che vogliamo cambiare come ad esempio un modo di fare, un pensiero o un sentimento verso qualcuno. Domandiamoci ora: “Cosa posso fare per cambiare?”.Visualizziamo ora una nostra reazione diversa e più positiva. Forse ci accorgeremo di soffrire di sensi di colpa oppure capiremo che ci causava sofferenza ammettere a noi stessi di provare gelosia e invidia nei confronti di qualcuno, due sentimenti molto negativi.Questo esercizio ci permetterà di conoscere il nostro lato oscuro e imparare a migliorarlo
  • Il Lapislazzuli stimola la creatività artistica e la sua espressione, è un buon cristallo per sviluppare i propri talenti musicali e l’arte della coordinazione dei colori; utile per ricevere l’ispirazione quando si svolge un lavoro di tipo creativo
  • Questa pietra poggiata sulla fronte elimina dispersione e incapacità di concentrarsi, apre il terzo occhio, agevola le facoltà psichiche; il suo colore blu reale stimola e colpisce in maniera insolita il nervo ottico procurando visioni sia di ciò che si vede con gli occhi fisici che di quello che si vede nei propri sogni e visioni interiori in modo tale da ricordare il proprio collegamento alla fonte divina
  • Le proprietà del Lapislazzuli facilitano meditazioni profonde: si può usare durante la meditazione appoggiandola al centro della fronte per promuovere rilassamento, ispirazione, visioni interiori, per entrare in contatto con la mente intuitiva, per discernere i sogni, per entrare in contatto con la saggezza degli antenati, per facilitare il viaggio astrale e per viaggiare dentro vite passate
  • Se si desidera incrementare la propria consapevolezza psichica, si può indossare questa pietra tutti i giorni oppure solo in meditazione, durante le sedute di visualizzazione o quando si consultano i tarocchi o altri simboli che si rivolgono all’inconscio
  • Si dice che il Lapislazzuli procuri sogni bellissimi e aiuta anche a ricordarli
  • Pietra del risveglio spirituale che infonde coraggio nel processo di crescita spirituale; in meditazione apre il 6° chakra connettendo al Sé Superiore e spiriti guida, aiuta ad avere una visione d’insieme e a razionalizzare le emozioni
  • Si possono mettere sfere di lapislazzuli sul 6° chakra come supporto quando si devono prendere decisioni difficili nella propria vita e per produrre uno stato elevato di consapevolezza e fornire grande saggezza e conoscenza condizione ideale in cui si possono avere risposte a molte domande importanti. A tal scopo occorre indossare una collana di sfere per almeno un’ora e poi concentrarsi nel formulare una domanda chiara a cui si desidera ricevere una risposta. Rimuovere la collana e metterla nel palmo della mano concentrandosi su alcune sfere (4 o 6) che contengano chiazze color oro e metterle tra il dito pollice, indice e medio; dolcemente portarle sul 6° chakra e chiudere gli occhi. Poi si immagina che l’energia delle pietre riempie tutta la testa e quando l’energia arriverà fino dietro la testa si rimane ricettivi per permettere alla risposta di arrivare e allo stesso tempo mantenere l’attenzione alle sfere che si trovano nel 6° chakra. Aspettando pazientemente la risposta arriverà sotto qualsiasi forma come un flash, un suono o semplicemente si conoscerà la risposta. Questa meditazione va fatta per 5/15 minuti
  • Le proprietà del Lapislazzuli connettono principalmente con il livello mentale, mettendo in contatto chi la indossa con blocchi e traumi del passato, può essere collocata sul 6° chakra per penetrare i blocchi del subconscio ed entrare negli angoli più remoti ed oscuri della propria personalità allo scopo di liberare da vecchie zavorre, ferite emotive e dispiaceri che appesantiscono e limitano la propria crescita spirituale
  • Il Lapislazzuli sviluppa gioia profonda e da la forza necessaria per affrontare importanti e radicali cambiamenti; a tale scopo viene associata ad altre pietre come l’Avventurina Verde, il Quarzo Rosa e l’Ametista per aiutare a dissolvere la carica delle emozioni che possono affiorare. La ricompensa per scegliere di andare in questa oscurità è simboleggiata dalla luce dorata che splende nel cielo blu e profondo del Lapislazzuli
  • Pulisce la mente, il corpo e lo spirito da tossine e negatività a questo scopo va posta sia sul 5° chakra sia sul 6° chakra, è uno scudo di protezione segnalando un’aggressione psichica e restituendola al mittente, indicata per possessioni e presenze negative
  • Posta sul 5° chakra ne regola le funzioni ed elimina la collera repressa, aumenta la perspicacia, la forza, la chiarezza e la pietà di chi la indossa, è la pietra degli insegnanti
  • Lavora particolarmente bene con la Danburite: quando sono indossate insieme possono attivare tutti i centri della mente nel corpo sottile
  • L’abbinamento Lapislazzuli (cilindri) e perline d’oro tenute sulla zona della gola, aiutano a risolvere il karma relativo a esperienze che hanno origine in particolare nel periodo egizio dei faraoni, aiutando così a riconnettere a queste esperienze le persone che sono vissute in quel periodo. La presenza dell’oro aiuta a rimanere radicati mentre la coscienza si trasferisce nel recuperare quei ricordi che possono aiutare a risolvere problemi che hanno origine nella vita passata e ancora presenti nella vita attuale. Quando si lavora in queste problematiche è importante indossare sempre la collana per tutto il tempo e anche durante il sonno, quando la si toglie per lavarsi è bene tenerla sempre vicino al corpo e rimetterla subito dopo aver terminato
  • È una pietra spirituale che dà sostegno, favorisce la spiritualità, rafforza il fisico nel momento del risveglio spirituale; esalta le facoltà psichiche e la comunicazione col proprio Io Superiore e gli Spiriti Guida
  • Potente talismano della fedeltà (potentissimo se usato negli incantesimi di fedeltà), il Lapislazzuli è portato per rafforzare i legami tra innamorati, può essere utilizzato per condurre a se l’amore spirituale e induce alla dolcezza e facilita le relazioni amorose
  • Le proprietà del Lapislazzuli donano volontà, perfezione, chiarezza mentale, consapevolezza, dignità, onestà e rettitudine
  • Gli indiani sostengono anche che indossando un gioiello di Lapislazzuli si mantiene la rettitudine e si stimola la consapevolezza
  • Estremamente efficace per favorire la coordinazione tra il pensiero e l’espressione verbale. Lavora sul 5° chakra, favorendo l’affermazione della propria verità interiore, chiarifica e facilita l’espressione di sé, la comunicazione a tutti i livelli come: l’eloquenza, la scrittura, la creatività ecc.. Amplifica le proprie capacità di accogliere informazioni provenienti da fonti fisiche e dai piani più elevati, raccomandata a tutti coloro che utilizzano la voce nella loro professione e per vincere il timore di esibirsi in pubblico
  • Le proprietà del Lapislazzuli donano pace e serenità, stimolano la fedeltà e la gentilezza in chi lo indossa
  • Il Lapislazzuli permette una visione più lucida della propria esistenza e una serena analisi del proprio inconscio, promuove l’introspezione e la formulazione di giudizi equi
  • Il Lapislazzuli è la pietra della spiritualità, usata fin dall’antichità per lavorare nel mentale e nello spirituale; aumenta la percezione psichica e la medianità
  • Le proprietà del Lapislazzuli invitano a razionalizzare le emozioni, stimolano l’equilibrio emotivo e l’acutezza mentale
  • Dona la capacità di vedere nella notte (luce che scaccia il buio), porta via le ombre del nostro inconscio, aiuta a non avere paura del buio: chi ha questo problema stringa in mano un Lapislazzuli e immagini di avere tra le dita un pezzo di cielo stellato
  • È un amuleto e una pietra di protezione: dona successo, coraggio, benessere materiale e attira gli affari, in particolare il timido dovrebbe averla in mano se vuole intrecciare nuove amicizie o intrecciare pubbliche relazioni
  • Usato come elisir, il Lapis stimola le cellule ad assorbire il nutrimento e la forza vitale, allineandole con gli scopi evolutivi dell’incarnazione e facilitando una più chiara comunicazione con i livelli superiori
  • Il Lapislazzuli libera da tensione, da depressione e da stress; allevia ansia, inquietudine, isteria, autismo, collera, eccessi di umore, insonnia, dolore alla testa (tenerlo sulla fronte)
  • Semplicemente toccando il corpo con questa pietra è possibile avere un miglioramento delle condizioni mentali, fisiche, emozionali, psichiche, spirituali
  • Riduce il controllo della mente conscia sulla mente inconscia permettendo l’affiorare di capacità psichiche e intuitive
  • È un calmante fortissimo, ma allo stesso tempo stimola la forza di volontà, bisogna averlo quando dobbiamo affrontare situazioni dove sappiamo di perdere la calma, e quando ci troviamo di fronte a persone particolarmente forti
  • Le proprietà del Lapislazzuli sono indicate in caso di depressione, irrequietezza, isterismo e suscettibilità

Le Proprietà Terapeutiche del Lapislazzuli

  • Se si desidera aiutare una persona malata, si può tenere in mano un pezzo di Lapislazzuli e immaginare il malato come una persona guarita, sana e in ottima salute
  • Indicata per aumentare la virilità (se sussistono problemi a causa di tensione ed ansietà)
  • Potente equilibratore del sistema nervoso e del metabolismo, ha qualità maschili e dona vitalità ed energia all’organismo
  • In India ancora oggi si consiglia per prevenire i problemi della vista e per proteggere la gola dai malesseri
  • Rinforza il sistema immunitario, raffredda e abbassa la febbre, utile in caso di influenza ed infiammazioni
  • Particolarmente indicata per i disturbi nella regione del collo (specie quelli procurati da collera), della laringe, corde vocali, tiroide, polmoni, utile nei raffreddori allergici, allergie di ogni genere, asma
  • Nelle infiammazioni dei nervi si può massaggiare la zona colpita con un pezzo di Lapislazzuli o con tessuto imbevuto nell’elisir o anche mettere un pezzo della pietra nella crema da massaggio
  • Regola la funzionalità della ghiandola pituitaria, protegge il DNA, rafforza la struttura cellulare e migliora la circolazione linfatica
  • Il Lapislazzuli è ottimo per abbassare la pressione sanguigna troppo alta, tenuto al polso o indossato come collana
  • Il Lapislazzuli rafforza il sistema osseo, attenua la sordità, utile nella perdita di olfatto e gusto
  • Tenuto all’altezza della gola combatte laringiti, infiammazioni e attiva la tiroide
  • Allevia dolori mestruali, regolarizza il ciclo mestruale
  • Le sue proprietà sono efficaci nei gonfiori procurati da punture degli insetti, nelle eruzioni e negli eczemi procurati dall’uso di detergenti inadatti. Nei gonfiori, dolori, infiammazioni, eruzioni ecc.. applicarla sulla zona doloranti; nei problemi alla pelle si possono mettere 10 gocce dell’elisir nell’acqua del bagno
  • Sfiamma occhi arrossati e che lacrimano facilmente tenendo un pietra su entrambi gli occhi per mezz’ora e al buio o assicurare la pietra con un cerotto nel collirio
  • Indossata a lungo favorisce la crescita dei capelli
  • In meditazione a scopo terapeutico ci si concentra sul suo blu intenso cercando di diventare tutto uno con la sua energia; si porta poi questa energia in tutto il corpo per produrre cambiamenti incredibili e benefici alla propria salute
  • Le proprietà del Lapislazzuli accelerano la guarigione delle vie respiratorie, pulendo nel contempo vene e arterie

Come Purificare, Caricare e Usare il Lapislazzuli

  • Le proprietà del Lapislazzuli sui chakra: armonizza e attiva il 5° chakra e il 6° chakra, uno dei migliori cristalli  per l’apertura del 6° chakra

Metodi Adatti: argilla, drusa, reiki, suono, respiro, pensiero, pendolo, luce lunare piramide, simbolo Antahkarana, circuito disimpregnatore

Metodi da Evitare: sale, acqua, terra, fiori di Bach, incenso, luce solare

Metodi Adatti: luce lunare, drusa, piramide, punte di Quarzo Ialino

Metodi da Evitare: terra, luce solare

  • Il Lapislazzuli ha un’energia molto potente e quando viene utilizzata con intento e scopo può fare miracoli
  • Facilita l’apertura di tutti i chakra, indossando una collana di Lapislazzuli (sfere), gradualmente la sua energia andrà a identificare e riequilibrare tutti i punti di forza significativi del corpo (chakra, meridiani ecc..), togliendo l’energia in eccesso o aumentandola in caso sia mancante
  • Pietra estremamente versatile, la si può portare come collana (aiuta ad esprimere le proprie opinioni, promuove rettitudine e onestà) o ciondolo appeso a una catenina d’oro girocollo (possibilmente il più vicino alla gola), incastonata in un anello al dito mignolo o medio, nel taschino della camicia, al polso (destro) o semplicemente nella tasca dei pantaloni
  • Nei problemi alla gola è bene tenerla come ciondolo alla base del collo, i gargarismi con l’elisir della pietra sono indicati in caso di tonsille infiammate
  • Ottimo purificatore di sostanze tossiche, si dice che un Lapislazzuli tagliato a forma conica o piramidale messo in cucina o nel frigorifero depura i cibi
  • Si consiglia di porne una sulla scrivania mentre si studia o ai quattro angoli della stanza dove si lavora per attivare l’intelletto
  • È sconsigliato l’abbinamento con la Turchese poiché uno annulla il potere dell’altro
  • Il Lapislazzuli armonizza bene anche con la calcedonio blu, Danburite, l’Acquamarina, la Moldavite, che accelera il suo effetto, così come con la Sugilite, la Ciaroite, il Larimar, la Labradorite dorata e la Tanzanite
  • La sua azione è simile a quella del Calcedonio Blu, Crisocolla, Acquamarina, Indicolite (Tormalina Blu)
  • È da preferire la varietà di Lapislazzuli blu intenso con evidenti inclusioni dorate, dato che la sua valenza energetica è più alta di quella del minerale azzurro chiaro

Le Varietà del Lapislazzuli

La varietà indaco lavora sul 6° chakra favorendo la conoscenza di se stessi.

L'Arte di Curare con le Pietre

L’Arte di Curare con le Pietre

Michael Gienger

Compralo su il Giardino dei Libri

Fonti e Bibliografia

Quanto ti è piaciuto quest'articolo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]


Condividi

14 comments

  1. Ho due pietre burattate quarzo rosa e ialino (cristallo di Rocca )vorrei metterle Posso portarle in tasca in un sacchettino di cotone colore ? Posso chiudere con una spilla e attaccarlo se non ho tasche .Di notte meglio non portarle ?Sono in un momento difficile senza lavoro separata senza un compagno in casa con genitori anziani segno zodiacale ariete possono aiutarmi grazie

  2. Ma complimenti per tutto!! Leggo e rileggo i tuoi utilissimi post. Ti ringrazio infinitamente peril tuo lavoro. Simonetta

  3. Ciao! :)È importante ricaricare questa pietra e ogni quanto tempo? Io la tengo sul comodino (accanto a una fluorite, è giusto?) perché è una delle mie preferite e ho un occhio di RA in ottone con questa pietra al centro 🙂 mi piace tantissimo e la sento proprio vicina a me in generale (non passeggera come magari altre).Grazie mille!!Ilaria

  4. Ciao! Mi è stata regalata una collana con questo cristallo ma catena è d’argento, devo cambiarla con una d’oro? Se la porto spesso, diciamo una settimana di fila o per qualche giorno, ogni quanto sarebbe meglio purificarla?

  5. Ciao! Mi è stata regalata una collana con questo cristallo ma catena è d’argento, devo cambiarla con una d’oro? Se la porto spesso, diciamo una settimana di fila o per qualche giorno, ogni quanto sarebbe meglio purificarla?

  6. Ho due pietre burattate quarzo rosa e ialino (cristallo di Rocca )vorrei metterle Posso portarle in tasca in un sacchettino di cotone colore ? Posso chiudere con una spilla e attaccarlo se non ho tasche .Di notte meglio non portarle ?Sono in un momento difficile senza lavoro separata senza un compagno in casa con genitori anziani segno zodiacale ariete possono aiutarmi grazie

  7. Ciao,Se la indossi spesso ti consiglio una o due volte la settimana, altrimenti anche una volta al mese.Se prendendola in mano la senti scarica o vuota ti consiglio di ricaricarla, ciao!Ps puoi tranquillamente associarla alla fluorite, tuttavia se la lasci sempre sul comodino ricaricala una volta a settimana in quanto la notte l'interazione con i cristalli si intensifica.

  8. Ciao,Se la indossi spesso ti consiglio una o due volte la settimana, altrimenti anche una volta al mese.Se prendendola in mano la senti scarica o vuota ti consiglio di ricaricarla, ciao!Ps puoi tranquillamente associarla alla fluorite, tuttavia se la lasci sempre sul comodino ricaricala una volta a settimana in quanto la notte l&#39interazione con i cristalli si intensifica.

  9. Ciao! :)È importante ricaricare questa pietra e ogni quanto tempo? Io la tengo sul comodino (accanto a una fluorite, è giusto?) perché è una delle mie preferite e ho un occhio di RA in ottone con questa pietra al centro 🙂 mi piace tantissimo e la sento proprio vicina a me in generale (non passeggera come magari altre).Grazie mille!!Ilaria

  10. Ma complimenti per tutto!! Leggo e rileggo i tuoi utilissimi post. Ti ringrazio infinitamente peril tuo lavoro. Simonetta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.