Le Proprietà della Corniola (Agata Albicocca) in Cristalloterapia



(Articolo Aggiornato il 31 Marzo 2019)


Le Proprietà Spirituali della Corniola

  • Nell’antico Egitto la Corniola era portata al dito per calmare l’ansia, contrastare l’invidia, la gelosia e l’odio

  • Per indù e buddisti la Corniola era simbolo di gioia e pace ed era usata per promuovere allegria e allontanare i dispiaceri, secondo la tradizione islamica preserva dagli incubi, rende forti e protegge dai malefici
  • Le proprietà della Corniola donano stabilità, concretezza e razionalità, apportano chiarezza mentale aiutando a tradurre in pratica le idee e concetti e rende più realisti, eccellente per quanti sognano a occhi aperti perché rafforza la concentrazione e agisce contro la distrazione (tenetela in tasca e rigiratela tra le mani quando sentite che la mente divaga)
  • Le proprietà della Corniola stimolano l’azione e il movimento verso i propri scopi e sogni e secondo la tradizione portata con sé assicura la vittoria
  • Aiuta ad assorbire le esperienze vissute da cui trarne insegnamento e a concentrare l’attenzione sul presente (grounding) in modo da poter ben focalizzare gli avvenimenti in corso e diventare così maggiormente produttivi e realistici

  • La Corniola stimola la voglia di successo, aumenta le motivazioni e le capacità personali allontanando l’apatia, migliora le relazioni interpersonali ed invita alla discrezione
  • Aiuta a raggiungere traguardi sempre più elevati nel campo professionale e la realizzazione di sé; ideale in tutti i casi in cui sia necessario sbloccare una situazione stagnante
  • Ponendo un Occhio di Tigre sul 3° chakra, l’effetto della Corniola sul 1° chakra viene amplificato.  Amplifica l’effetto di altre pietre nelle terapie volte ad aumentare la forza di volontà: porre 2 esemplari di Corniola sui primi 2 chakra e un’altra pietra adatta al terzo chakra su questo centro (es. Occhio di Tigre) e collegandole tra loro con quarzi biterminati

  • Pietra consigliata alle persone timide e paurose o in occasione di discorsi in pubblico poiché rafforza il coraggio e fiducia in sé stessi
  • Le proprietà della Corniola lavorano in particolare sul 2° chakra, mettendoci in contatto con le emozioni, apportano felicità, gioia di vivere, sana sessualità, fa apprezzare i piaceri della vita, promuove la passionalità, l’erotismo, la sensualità e l’istinto di conservazione, favorendo la fantasia nel rapporto con il mondo circostante
  • La Corniola attenua gelosia e invidia, allontana la malinconia, una sfera tenuta in mano o in tasca rallegra e allontana problemi e preoccupazioni

  • Si può portare con sé per difendersi da coloro che tentano di leggere i propri pensieri
  • In meditazione le proprietà della Corniola rinforzano la concentrazione e facilitano la messa a terra e il collegamento con il Sé Superiore
  • Aiuta a superare la paura della morte e ad accettare i cicli della vita, fornisce un collegamento con il passato e gli eventi storici,  recupera e attiva le memorie di vite passate
  • Permette di raggiungere uno stato di maggiore armonia con la terra e con l’ambiente, incoraggia li contatto con gli spiriti della natura
  • La Corniola insegna a dare senza aspettarsi di ricevere qualcosa in cambio, solo per il piacere insito nel partecipare alla felicità altrui e ciò può migliorare di molto i nostri rapporti con il prossimo. Il seguente esercizio aiuterà a realizzare tutto ciò. Sdraiati sulla schiena con gambe unite e braccia distese leggermente distaccate dal corpo, con le mani rivolte verso l’alto in gesto di apertura, appoggiamo una corniola sul 3° Chakra. Con gli occhi chiusi e lo sguardo interiore rivolto verso il terzo occhio, ci concentriamo sul ritmo del nostro respiro per qualche istante. Visualizziamo il colore arancio della corniola, mentre andremo ad evocare mentalmente i ricordi dei momenti in cui abbiamo condiviso con i nostri amici, compagni o colleghi, sia le gioie che i dolori, sia le fatiche che le gratificazioni. Che emozioni risvegliano questi ricordi: riconoscenza, amore, desiderio di stringere dei legami? Possiamo trascorrere tutto il tempo che desideriamo ad approfondire questa meditazione e gioire delle sensazioni che essa suscita in noi. Al termine riposeremo e saremo attenti ad interiorizzare tutto ciò che abbiamo sperimentato 
  • Greci e Romani la utilizzavano per farne sigilli, gli egiziani la scolpivano in forma di trifoglio per assicurarsi il favore degli dei, gli Arabi credevano che rafforzasse la determinazione e che proteggesse dalla malattia
  • La Corniola protegge dall’invidia, dalla paura e dalla rabbia
  • Le sue proprietà pur ispirando realismo, spingono ad essere idealisti e altruisti, donano costanza e forza di volontà
  • Attiva la curiosità, l’iniziativa e il coraggio spicciolo della quotidianità, ci aiuta ad assorbire le esperienze vissute e a trarne insegnamento facendoci apprezzare quanto il mondo fisico può offrire

  • Rivela talenti nascosti, attiva ed energizza i poteri personali
  • La Corniola aiuterà a prendere chiare e giuste decisioni o la forza necessaria per fare cambiamenti necessari. Si può ricorrere alla corniola quando si deve prendere un’importante decisione e si stanno provando per varie ragioni i seguenti stati d’animo: indecisione, temporeggiamento, incertezza nel decidere quale è la scelta migliore, eccessiva ansia, paura o eccitazione. In tal caso si può mettere sulla fronte un pezzo di Corniola o una collanina (di sfere) per qualche minuto e si pensa alla decisione che si deve prendere. Si opta per una scelta con chiarezza e pienamente in tutti i suoi aspetti immaginando che effetti produrrà nel futuro. Poi si mette la corniola sul 4° chakra e si presta attenzione alle sensazioni che emergono legate a questa scelta come: calma e leggerezza o agitazione e apprensione ecc..In caso ci si senta agitati o apprensivi la scelta è probabilmente sbagliata, per cui si può rimettere la Corniola sul 6° chakra e optare per una scelta diversa riguardo alla stessa decisione e ripetere nuovamente tutto il processo fino ad arrivare a una visione chiara 
  • Pietra Sacra a Iside, legata alla Madre Terra, lavora bene sul piano emozionale, ottima pietra con energia acqua/terra, dotata di intelligenza propria

  • Aumenta la creatività, la fantasia, la socievolezza e la gioia e promuove il risveglio di talenti personali
  • È una pietra adatta a portare le persone che sono “troppo spirituali” ad apprezzare e godere del mondo fisico, incoraggia ad utilizzare le energie fisiche per effettuare cambiamenti e rafforza il legame con la terra

  • Altamente protettiva, la Corniola aumenta la capacità del corpo eterico di mettersi in contatto con l’energia pranica, pulisce i nadi aumentando il flusso di energia verso i meridiani
  • La tradizione orientale sostiene che sia molto utile per armonizzare la casa e proteggerla da influenze negative e campi elettromagnetici, posizionare quattro corniole ai quattro angoli di una stanza o del perimetro dell’intera casa

  • Conferisce ottimismo e allegria, rende generosi e comprensivi, ottima per persone ansiose ed emotive, combatte la depressione che accompagna la consapevolezza del trascorrere degli anni
  • Aiuta a non essere indolenti e rafforza la volontà, utile alle persone che tendono a scoraggiarsi facilmente
  • Le sue proprietà spingono a superare i propri limiti, rendono forti e perseveranti, quindi è un buon sostegno quando si devono vivere fasi di passaggio piuttosto impegnative e richiedono molta forza di volontà, come per esempio lo smettere di fumare o il non vedere più una persona
  • Una Corniola posta sul 2° chakra riempe di calore i nostri pensieri, rendendoci mentalmente più aperti e spingendoci ad agire e a muoverci e a instaurare maggiori contatti con gli altri
  • Le proprietà della Corniola potenziano le capacità psichiche, aiutando a fidarsi delle proprie intuizioni ed assecondarle nella vita di tutti i giorni
Corniola

Le Proprietà Terapeutiche della Corniola

  • Santa Ildegarda la consigliava per fermare le emorragie dal naso
  • La Corniola è un potente guaritore ed è una pietra molto evoluta a livello terapeutico, vitalizza il corpo fisico, emozionale e mentale, stimola i processi di rinnovamento sia a livello fisico che mentale favorendo il ricambio e la rigenerazione cellulare, fa apprezzare il valore della forza e della salute fisica
  • Le proprietà della Corniola fortificano il corpo fisico, accrescono e stimolano il flusso di energia vitale e la sua espressione attraverso il dinamismo, apporta energia e calore all’organismo stanco e sovraffaticato, fornendo una sensazione di benessere, si consiglia alle persone che si stancano facilmente
  • Portata al collo ha una forte azione purificante sul sangue, utile in caso di intossicazioni e avvelenamento del sangue
  • Le proprietà della Corniola svolgono un effetto equilibrante nelle patologie delle fobie e fissazioni
  • Ideale da usare subito in caso di piccole ferite, traumi, emorragie nasali e interventi di piccola entità (es. dentistici) ecc.
  • Collocata nella zona dell’ombelico armonizza le funzioni dell’intestino: in associazione con il Quarzo Ialino è utile per prevenire la stitichezza
  • Favorisce l’assimilazione di sostanze nutritive e vitamine, indicata in casi di magrezza eccessiva e di anoressia (controindicata per le persone in sovrappeso in quanto stimola l’appetito)
  • Influenza fortemente gli organi riproduttivi e li rafforza (posta sul 2° chakra) e protegge l’intero organismo, cura sterilità, impotenza, disturbi alle ovaie, calma i dolori mestruali
  • Combatte la fragilità capillare: alcune gocce dell’elisir possono essere versate nella crema del viso e del corpo o nell’acqua del bagno
  • Aiuta l’intestino in caso di stitichezza, diarrea, flatulenza o crampi, utile in caso di aerofagia, cistifellea e dolori addominali, cisti, per problemi all’intestino e alle surrenali
  • Le proprietà della Corniola sono consigliate in caso di asma, mal di schiena, reumatismi, artriti, nevralgie, disturbi alle vie urinarie, disturbi al fegato, pressione sanguigna alta, vene varicose, capillari fragili, nefrite, dolori alle vene
  • Indossata durante il sonno allontana gli incubi
  • Si può mettere una collana di sfere di Corniola a contatto diretto della pelle (per 30 minuti circa), per disintossicare un organo o un’area del corpo (es. ghiandole endocrine, sistema linfatico, pelle ecc..) malato o intossicato o quando una condizione di difficile risoluzione non risponde favorevolmente a nessuna terapia. Se si sta facendo un programma disintossicante si può mettere la Corniola su gli organi principali come reni, fegato e intestino
  • La Corniola risulta benefica per l’intestino, al fegato e al pancreas, utilizzata spesso in abbinamento con Avventurina e Calcite
  • Rafforza la circolazione e l’ossigenazione sanguigna, favorisce l’elasticità dei vasi sanguigni
  • L’elisir è benefico in caso di anemia e malattie del sangue, disturbi dell’irrorazione sanguigna, impotenza, disturbi vescicali e prostratici e infiammazioni vaginali
  • Dona sollievo alle gambe gonfie e previene le vene varicose, è da utilizzare con un massaggio lento dalle caviglie all’inguine ogni giorno, per pochi minuti e ci si accorge subito delle sue proprietà energetiche
  • Un elisir a stomaco vuoto, una volta al giorno, serve per equilibrare la pressione alta
  • Svolge una funzione benefica sull’intestino e in particolare sul fegato, specialmente in caso di infiammazione, problemi o nel caso in cui ci sia bisogno di purificarlo
  • Le sue proprietà fanno guarire in fretta i bambini con la scarlattina
  • Tenuta in tasca, dona forza vitale e cura disturbi alle vie urinarie, dolori al bassoventre e infiammazioni alle ovaie e alle tube uterine, si dice che scongiuri i tumori ai testicoli e alle ovaie
  • Le proprietà della Corniola stimolano gli organi deputati all’eliminazione delle tossine e alla depurazione
  • Favorisce l’irrorazione sanguigna e contrasta le stasi ematiche e la formazione di vene varicose
Corniola

Come Purificare, Caricare e Usare la Corniola

  • Le proprietà della Corniola sui chakra: armonizza il 2° Chakra, se si usa durante la meditazione va tenuta sul 2°chakra per pulirlo ed equilibrarlo
  • Come si purifica la Corniola (per maggiori informazioni consulta i metodi di purificazione):

    Metodi Adatti: sale, acqua, fiori di Bach, terra, incenso, argilla, drusa, reiki, suono, respiro, pensiero, pendolo, luce solare, piramide, simbolo Antahkarana, circuito disimpregnatore

    Metodi da Evitare: luce lunare

  • Come si carica la Corniola (per maggiori informazioni consulta i metodi di carica):

    Metodi Adatti: luce solare, drusa, terra, piramide, punte di Quarzo Ialino

    Metodi da Evitareluce lunare

  • Le proprietà della Corniola sono utili per tutte le forme di guarigione, si utilizza maggiormente per disturbi di tipo fisico
  • Lavora bene in combinazione con altre pietre
  • Messa vicino ai piedi durante il rilassamento svolge la funzioni di messa a terra, portata al collo come collana rende più razionali e invita a confrontare le proprie idee e i propri desideri con la realtà, attiva coraggio e spirito d’iniziativa
  • Ha un’azione protettiva, può essere portata addosso o collocata nell’ambiente di casa
  • Si può portare come anello all’anulare della mano sinistra o come ciondolo, con una lunga catenina per avvicinarla alla zona del 2° chakra o porre in un sacchetto di cotone direttamente sulla zona da trattare, può essere tenuta a contatto con la pelle
Corniola

Le Varietà della Corniola

La Corniola Rosso Sangue è benefica particolarmente in caso di anemia, quella rosso-bruno fa bene al cuore, al fegato (lo depura) e alla circolazione ed infine la varietà rosso-bruno con striature bianche guarisce dalle malattie della milza.

La Corniola Gialla aumenta le abilità di visualizzazione e di comunicazione (ottima per inspirare e guidare nello scrivere discorsi pubblici), aumenta la forza degli incantesimi associati ai viaggi ed è anche una pietra protettiva, buona per le guarigioni, specialmente dei disordini dello stomaco, sistema nervoso, e della pelle.
L'Arte di Curare con le Pietre

L’Arte di Curare con le Pietre

Michael Gienger

Compralo su il Giardino dei Libri

Fonti e Bibliografia

Quanto ti è piaciuto quest'articolo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]


Condividi

20 comments

  1. Buongiorno, premetto che è da pochi giorni che la mia insegnante di joga e meditazione mi ha fatto scoprire il mondo dei cristalli che mi ha subito affascinato!Questo sito è davvero ben fatto, si sente che è scritto da una persona piena di passione! complimenti! Come ho detto non so nulla di cristalli ,ma leggendo mi è sembrato che la mia pietra , per questo periodo della mia vita, sia la corniola (anche se farò come hai scritto tu e quando entrerò nel negozio mi farò guidare dal mio istinto). Volevo chiedere-la grandezza della pietra influisce sulle sue energie? devo quindi scegliere una pietra grossa o ne basta una piccola da tenere in tasca?-le pietre burattate vanno bene ugualmente o è meglio se naturali e non lavorate?-prendendo la corniola che influisce sul secondo chakra deve essere tenuta in tasca per avere effetto maggiore? oppure è meglio come bracciale a diretto contatto con la pelle?-la notte puo stare sul comodino vicino al mio letto?-la ricarico al sole (con le modalità che hai scritto tu) una volta a settimana?-posso regalarne una ad un mio parente (che sento ha i miei problemi) o ogni pietra deve essere scelta dalla persona interessata poi a portarla?Scusa per le mille domande , ma l&#39argomento mi piace molte e sento che tu sei una persona affidabile ed esperta , quindi ogni tuo consiglio è molto ben accetto!grazie mille! a presto!

  2. Salve,da un pò di tempo ho comprato una corniola. È rosso scuro e ha una parte nera nella quale ci sono delle striature rosse. Oggi è successa una cosa strana: negli ultimi giorni sto avendo dei problemi con il ciclo mestruale e ho deciso oggi di tenere tra le mani e sul basso ventre questa corniola. Mi sono accorta che le striature rosse sulla parte nera stanno scomparendo. Può aiutarmi a capire il perchè? Grazie e complimenti per il sito, per me è il migliore sulla cristalloterapia.

    1. Ciao Alessandra, quello che ho potuto notare lavorando con i cristalli è che variano spesso in relazione ai nostri cambiamenti e alla nostra interazione con loro, probabilmente il cambiamento da te notato è dovuto proprio a questo. ciao!

  3. Ciao Andrea! Complimenti per questo blog, che è un vero dono per chiunque si approcci alla cristalloterapia, sia egli novizio a questo mondo o un vecchio amico dei cristalli, si trovano tante informazioni ed esperienze personali che rendono ancora più prezioso e completo il bagaglio che ognuno di noi mette appunto durante questo cammino di luce. Esprimendo dunque questa enorme gratitudine per il tempo che dedichi a questo blog, ti chiedo un consiglio riguardo i migliori cristalli da usare per me.Ammetto che lavoro con i cristalli da almeno 3 anni, e si ne conosco in via generale le proprietà ma la mia enorme curiosità e smania di averli con me mi porta solo confusione, dato che solo a vederli sento il loro richiamo e vorrei &#39coccolarmeli&#39 tenendoli vicino ritrovandomi a cambiarli anche da una settima all&#39altra e molto spesso anche meno.Sono sempre stata affascinata dalla sfera dei doni psichici come la chiaroveggenza e l&#39intuizione tanto per citarne due, e seppur vorrei affinarli mi accorgo di essere troppo con la testa tra le nuvole e di perdere troppo il contatto con la realtà, in aggiunta sto affrontando un periodo particolarissimo della mia vita dove tutto si sta allineando per giungere ad un destino ed uno scopo più grande di me, e questo per quanto mi renda entusiasta mi porta lontano dagli obbiettivi che mi devo prefissare prima di arrivare a ciò, sono quasi certa che finché non compio il mio percorso con l&#39università il resto delle cose rimanga come dire, latente ed in attesa, come se non fossi ancora pronta, ecco perché ti chiedo il tuo aiuto nel consigliarmi un cristallo o più di uno che possano aiutarmi a focalizzarmi sull&#39obbiettivo studio e sulla perseveranza e determinazione, dato che amo procastinare e perder tempo in sollazzi meno impegnativi e più futili. A tal proposito avevo pensato alla corniola e all&#39occhio di tigre, tu cosa dici? Anche perchè spesso mi trovo senza energie e ho un senso di sonno, anche se dormo molto e conduco una vita rilassata e quasi priva di ogni stress, sembra quasi che io elargisca la mia energia agli altri e non riesca a tenerla per me pur proteggendomi, dato che credo che un secondo livello reiki un po&#39 debba schermarmi da queste perdite di energia. Attendo con gioia la tua risposta e ti auguro che tutto il bene che fai aiutando gli altri possa ritornarti tre volte più luminoso! Un saluto, Nicole.

  4. Ciao!Ho comprato una tormalina nera. L&#39ho usata per un po&#39 e ora è venuto il momento di purificarla. Ho letto che il modo migliore è quello della terra. Ma la devo mettere sotto terra o solo appoggiarla in un vaso con una pianta senza coprirla di terra? Inoltre, quando ancora non lo sapevo l&#39ho purificata con l&#39acqua… spero di non averla rovinata. Infine, mi è caduta più volte e ci sono delle crepe? Funziona ancora o l&#39ho rovinata per sempre? Grazie…

    1. Grazie mille per la risposta! In realtà mi è caduta non dalle mani ma dalla tasca dei pantaloni mentre li stavo togliendo.

  5. Salve,da un pò di tempo ho comprato una corniola. È rosso scuro e ha una parte nera nella quale ci sono delle striature rosse. Oggi è successa una cosa strana: negli ultimi giorni sto avendo dei problemi con il ciclo mestruale e ho deciso oggi di tenere tra le mani e sul basso ventre questa corniola. Mi sono accorta che le striature rosse sulla parte nera stanno scomparendo. Può aiutarmi a capire il perchè? Grazie e complimenti per il sito, per me è il migliore sulla cristalloterapia.

    1. Ciao Alessandra, quello che ho potuto notare lavorando con i cristalli è che variano spesso in relazione ai nostri cambiamenti e alla nostra interazione con loro, probabilmente il cambiamento da te notato è dovuto proprio a questo. ciao!

  6. Ciao, io ho tre bracciali che mi piacciono molto,mi hanno attirata quando li ho comprati: occhio di tigre, corniola di varie tonalita, onice nero. Possono stare insieme sullo stesso braccio)? sento una piacevole sensazione di calore sul polso dove li ho

  7. Ciao, io ho tre bracciali che mi piacciono molto,mi hanno attirata quando li ho comprati: occhio di tigre, corniola di varie tonalita, onice nero. Possono stare insieme sullo stesso braccio)? sento una piacevole sensazione di calore sul polso dove li ho

  8. grazie andrea, a furia di consultare il blog mi si accavallano le informazioni. stimo molto quello che fai e ancora complimenti per il blog. alla prossima.Max

  9. grazie andrea, a furia di consultare il blog mi si accavallano le informazioni. stimo molto quello che fai e ancora complimenti per il blog. alla prossima.Max

  10. mi sembrava di aver letto che la corniola ama stare per conto proprio; mi confermi, Andrea che questa splendida pietra che io ora tengo nella crema per il corpo, soffra la compagnia di altre pietre? grazie Max

  11. mi sembrava di aver letto che la corniola ama stare per conto proprio; mi confermi, Andrea che questa splendida pietra che io ora tengo nella crema per il corpo, soffra la compagnia di altre pietre? grazie Max

  12. Ciao Andrea! Complimenti per questo blog, che è un vero dono per chiunque si approcci alla cristalloterapia, sia egli novizio a questo mondo o un vecchio amico dei cristalli, si trovano tante informazioni ed esperienze personali che rendono ancora più prezioso e completo il bagaglio che ognuno di noi mette appunto durante questo cammino di luce. Esprimendo dunque questa enorme gratitudine per il tempo che dedichi a questo blog, ti chiedo un consiglio riguardo i migliori cristalli da usare per me.Ammetto che lavoro con i cristalli da almeno 3 anni, e si ne conosco in via generale le proprietà ma la mia enorme curiosità e smania di averli con me mi porta solo confusione, dato che solo a vederli sento il loro richiamo e vorrei 'coccolarmeli' tenendoli vicino ritrovandomi a cambiarli anche da una settima all'altra e molto spesso anche meno.Sono sempre stata affascinata dalla sfera dei doni psichici come la chiaroveggenza e l'intuizione tanto per citarne due, e seppur vorrei affinarli mi accorgo di essere troppo con la testa tra le nuvole e di perdere troppo il contatto con la realtà, in aggiunta sto affrontando un periodo particolarissimo della mia vita dove tutto si sta allineando per giungere ad un destino ed uno scopo più grande di me, e questo per quanto mi renda entusiasta mi porta lontano dagli obbiettivi che mi devo prefissare prima di arrivare a ciò, sono quasi certa che finché non compio il mio percorso con l'università il resto delle cose rimanga come dire, latente ed in attesa, come se non fossi ancora pronta, ecco perché ti chiedo il tuo aiuto nel consigliarmi un cristallo o più di uno che possano aiutarmi a focalizzarmi sull'obbiettivo studio e sulla perseveranza e determinazione, dato che amo procastinare e perder tempo in sollazzi meno impegnativi e più futili. A tal proposito avevo pensato alla corniola e all'occhio di tigre, tu cosa dici? Anche perchè spesso mi trovo senza energie e ho un senso di sonno, anche se dormo molto e conduco una vita rilassata e quasi priva di ogni stress, sembra quasi che io elargisca la mia energia agli altri e non riesca a tenerla per me pur proteggendomi, dato che credo che un secondo livello reiki un po' debba schermarmi da queste perdite di energia. Attendo con gioia la tua risposta e ti auguro che tutto il bene che fai aiutando gli altri possa ritornarti tre volte più luminoso! Un saluto, Nicole.

  13. Ciao!Ho comprato una tormalina nera. L'ho usata per un po' e ora è venuto il momento di purificarla. Ho letto che il modo migliore è quello della terra. Ma la devo mettere sotto terra o solo appoggiarla in un vaso con una pianta senza coprirla di terra? Inoltre, quando ancora non lo sapevo l'ho purificata con l'acqua… spero di non averla rovinata. Infine, mi è caduta più volte e ci sono delle crepe? Funziona ancora o l'ho rovinata per sempre? Grazie…

    1. Grazie mille per la risposta! In realtà mi è caduta non dalle mani ma dalla tasca dei pantaloni mentre li stavo togliendo.

  14. Buongiorno, premetto che è da pochi giorni che la mia insegnante di joga e meditazione mi ha fatto scoprire il mondo dei cristalli che mi ha subito affascinato!Questo sito è davvero ben fatto, si sente che è scritto da una persona piena di passione! complimenti! Come ho detto non so nulla di cristalli ,ma leggendo mi è sembrato che la mia pietra , per questo periodo della mia vita, sia la corniola (anche se farò come hai scritto tu e quando entrerò nel negozio mi farò guidare dal mio istinto). Volevo chiedere-la grandezza della pietra influisce sulle sue energie? devo quindi scegliere una pietra grossa o ne basta una piccola da tenere in tasca?-le pietre burattate vanno bene ugualmente o è meglio se naturali e non lavorate?-prendendo la corniola che influisce sul secondo chakra deve essere tenuta in tasca per avere effetto maggiore? oppure è meglio come bracciale a diretto contatto con la pelle?-la notte puo stare sul comodino vicino al mio letto?-la ricarico al sole (con le modalità che hai scritto tu) una volta a settimana?-posso regalarne una ad un mio parente (che sento ha i miei problemi) o ogni pietra deve essere scelta dalla persona interessata poi a portarla?Scusa per le mille domande , ma l'argomento mi piace molte e sento che tu sei una persona affidabile ed esperta , quindi ogni tuo consiglio è molto ben accetto!grazie mille! a presto!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.