Chiastolite: Proprietà, Significato, Benefici, Chakra e Usi in Cristalloterapia

Condividi Questo Articolo

vegan sport

(Articolo Aggiornato il 6 Settembre 2020)


Chiastolite burattata
(Photo Credit: Di Ra’ike (see also: de:Benutzer:Ra’ike) – Opera propria, CC BY-SA 3.0,https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=2871054)

Le Proprietà Spirituali, Metafisiche e i Benefici della Chiastolite in Cristalloterapia

  • Conferisce poteri, sicurezza interiore e perseveranza, aiuta ad usare saggiamente il proprio potere e a realizzare ciò che si desidera portare a temine


  • Le proprietà della Chiastolite sono di sostegno nel perseguire i propri obiettivi, anche quelli grandiosi, con prudenza e senso di realismo
  • Intensifica la natura combattiva in maniera così intensa che porta al bisogno di cambiare modelli distruttivi e a comprendere che il persistere nel lottare è contrario alla propria natura
  • Le proprietà della Chiastolite aiutano a combattere la timidezza, l’ipersensibilità e la tendenza a non agire
  • La Chiastolite è una pietra che facilita le transizioni, pietra molto utile alle persone a cui non piacciono i cambiamenti
  • Aiuta a sviluppare la creatività, potenzia la capacità di godere la vita, consente una visione positiva e ottimistica di se stessi
  • Rafforza il senso di identità, libera le potenzialità affettive che in genere vengono limitate per autodifesa, allinea il piano spirituale, psicologico e mentale
  • Di grande aiuto a quelli svolgono un servizio di aiuto agli altri (es. terapeuti) poiché protegge, sviluppa compassione, rafforza la fede e l’altruismo
  • Aiuta l’individuo a perseguire i propri obiettivi, dona sobrietà, prudenza e forza di volontà
  • Potenzia il flusso di energia positiva, stimola una visione positiva ed ottimista di se stessi, aiuta le persone altamente spirituali e sensitive a sentirsi “a casa” sulla Terra
  • La Chiastolite si può usare per riparare “buchi” dell’aura e per rinforzare ogni chakra
  • La Chiastolite contrasta sensi di colpa, paura, nervoso, paura di perdere il controllo, utile nel l’esaurimento nervoso anche di una certa gravità (in tal caso si può associare al Quarzo Ialino o Rubino o Quarzo Rutilato o Quarzo Tormalinato e si possono portare per due – tre mesi consecutivi), le preoccupazioni ed i blocchi muscolari sempre di origine nervosa
  • Le proprietà della Chiastolite sono utili per le persone molto emotive, poiché ha un’azione tranquillizzante, allontana il senso di solitudine, le depressioni, la paura o l’ansietà

Le Proprietà Terapeutiche e i Benefici della Chiastolite in Cristalloterapia

  • Rafforza il sistema nervoso, utile in casi di debolezza, stanchezza, riflessi lenti e disturbi motori
  • La Chiastolite è indicata nei dolori articolari e muscolari, mal di stomaco e dolori intestinali
  • Favorisce l’eliminazione degli acidi e gli stati di acidità, aumenta la produzione di latte materno, ripara i danni ai cromosomi, ha un’azione rigenerante
  • Le proprietà della Chiastolite alleviano gli effetti della ritenzione idrica, gotta e reumatismi
  • La Chiastolite promuove l’ossigenazione del sangue e stimola il processo di calcificazione delle ossa
  • Le proprietà della Chiastolite contribuiscono a rafforzare la prontezza di riflessi, elimina i disturbi motori

Come Purificare, Caricare e Usare la Chiastolite e i Chakra Associati in Cristalloterapia

  • Chakra associati alla Chiastolite in cristalloterapia: armonizza il primo chakra (chakra della radice) e protegge il terzo chakra (chakra del plesso solare)
  • Come si purifica la Chiastolite in cristalloterapia (per maggiori informazioni consulta i metodi di purificazione):

    Metodi Adatti: terra, incenso, argilla, drusa, reiki, suono, respiro, pensiero, pendolo, luce solare, piramide, simbolo Antahkarana, circuito disimpregnatore

    Metodi da Evitare: sale, acqua, Fiori di Bach, luce lunare

  • Come si carica la Chiastolite in cristalloterapia (per maggiori informazioni consulta i metodi di carica):

    Metodi Adatti: luce solare, drusa, terra, piramide, punte di Quarzo Ialino

    Metodi da Evitareluce lunare


  • Per attivare questa pietra è consigliato orientare le quattro braccia della croce secondo i punti cardinali, possibilmente all’interno di una piramide, in alternativa si attiva meditando con la pietra stessa quindi potrà essere applicata sul corpo
  • Durante la meditazione la Chiastolite si può poggiare sul primo chakra (chakra della radice) e sul terzo chakra (chakra del plesso solare), per beneficiare dei suoi effetti a livello spirituale e mentale, tenuta nella mani durante il rilassamento stimola il senso di realismo e le capacità analitiche, favorisce il superamento delle illusioni, aiuta a superare passività e timidezza, vince la paura di perdere il controllo delle emozioni
  • La Chiastolite si può indossare sul terzo chakra (come ciondolo) o tenerla in tasca
  • Questa pietra è indicata per riequilibrare le funzioni del primo chakra (chakra della radice): in caso di affaticamento e forte debolezza si posiziona sul coccige
  • Le proprietà della Chiastolite formano un potente scudo di protezione totale dell’aura contro gli attacchi esterni e le energie negative degli ambienti, è una pietra tra le più potenti per la protezione (indossarla sul terzo chakra)
  • Il seguente esercizio sarà di aiuto per conoscerci in profondità e cioè discernere fra ciò che vi è di positivo e di negativo dentro di noi, il che ci permette di impegnarci per valorizzare al massimo i nostri lati positivi al fine di vivere meglio.

    Sdraiati sulla schiena con gambe e braccia distese, coi palmi delle mani verso l’alto e gli occhi chiusi, collochiamo la Chiascolite sul terzo chakra (chakra del plesso solare).

    Completamente rilassati, porteremo lo sguardo interiore verso il sesto chakra (chakra del terzo occhio) e visualizzeremo una croce con i colori bruno verdognoli e nero della Chiascolite.

    Meditiamo sul potere energetico di questa pietra che è in grado di trasmettere energia positiva, migliorare la nostra sensazione di benessere, farci sentire più vitali.È importante mantenere un leggero sorriso mentre meditiamo e immaginiamo di sorridere anche dentro noi stessi.

    Espirando ci libereremo da tutto ciò che ci impedisce di vivere sereni liberi da arrabbiature, rancori, invidie ecc.. Effettueremo l’esercizio per circa dieci minuti e poi ci riposeremo

Le Proprietà Magiche della Chiastolite e gli Usi negli Incantesimi e nei Rituali Magici

  • La Chiastolite può essere utilizzata per la Magia dei quattro elementi, richiamare i poteri dei quattro elementi, bilanciare i quattro elementi, incantesimi legati alla fortuna, magia delle fate, cambiamento, transizioni, ciclo morte e rinascita, proiezioni astrali, creatività, conservare la spiritualità durante la malattia
  • Una Chiastolite posta sull’altare potenzia gli effetti dei quattro elementi e direzioni in qualsiasi rito, può essere utilizzata in tutti i riti legati al raddoppiare o moltiplicare
  • Usata in preghiera o in meditazione favorisce il contatto con il mondo dello spirito e con le guide spirituali
  • Si dice che faciliti l’accesso al ricordo delle proprie vite passate e ai piani akashici
  • La Chiastolite è usata nelle pratiche sciamaniche di guarigione, il suo ruolo primario è quello di catalizzare le forze della Natura, in particolare quelle dei quattro elementi che la croce rappresenta

Le Proprietà Chimiche e Fisiche della Chiastolite e i Benefici in Cristalloterapia

  • La Chiastolite era considerata essere una pietra sacra conosciuta come “pietra crociata” per la presenza di una croce scura al centro di inclusioni carboniose e argillose, da non confondere con la Staurolite
  • Colore della Chiastolite: marrone, grigio con una croce nera


Olio Essenziale Pino Silvestre Bio - 10 ml.

Olio Essenziale Pino Silvestre Bio - 10 ml. Primavera

Compralo su il Giardino dei Libri


Condividi Questo Articolo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.