Le Proprietà dell’Acquamarina in Cristalloterapia



(Articolo Aggiornato il 31 Marzo 2019)


Acquamarina

Le Proprietà Spirituali dell’Acquamarina

  • La tradizione considera l’Acquamarina come la pietra della fortuna e dell’allegria, che vince il dolore e lo sconforto e rassereni l’animo

  • Secondo Santa Ildegarda guarisce le smanie di litigare e gli avvelenamenti e indicherebbe la verità quando si schiarisce o la menzogna quando il suo colore diventa più scuro
  • L’Acquamarina viene utilizzata nei rituali per assicurare buona salute
  • Gemma del benessere e della tranquillità, porta equilibrio nelle emozioni, nel fisico e nella mente, dona maggiore fiducia in sé stessi e consapevolezza delle proprie capacità e fiducia nel portare a termine tutto ciò che si intraprende, per le sua capacità di portare benessere e pace è indicata in caso di anniversari, compleanni e in famiglia
  • Pietra simbolo dell’amore felice e di eterna giovinezza, incoraggia la franchezza, l’apertura, l’innocenza e l’amore per gli amici, garantisce unioni amorose durature: è d’uso lo scambio di acquamarina fra amici, compagni o partner per facilitare i rapporti e come dono che lo sposo fa alla sua sposa il giorno delle nozze
  • Mentre si esprimono i propri desideri, si deve strofinare fra le mani l’Acquamarina, aumentando la probabilità che essi si realizzino
  • Nota fin dai tempi più remoti come pietra protettrice dei marinai, protegge durante le ricerche e i viaggi in barca o in nave (si può tenere in valigia), attenua i sintomi del mal di mare, è un amuleto protettivo da portare in tutte le esperienze sul mare poiché rende il viaggio tranquillo e felice
  • Le proprietà dell’Acquamarina ispirano a mettersi al servizio del prossimo e ad assumere un punto di vista compassionevole, calmano ostilità, aggressività e rabbia e allontanano pensieri negativi come paure, fobie e sensi di colpa
  • Pietra rassicurante e rasserenante, stimola l’espressione creativa, l’auto-espressione, la comunicazione e la capacità dialettica, permette di esprimere apertamente i propri pensieri e sentimenti e di comunicare chiaramente ed in maniera professionale senza ansia o timore del giudizio degli altri
  • È una delle pietre più indicate da usare per sbloccare e attivare il 5° chakra e il grandissimo potere del Verbo Creatore, fa prendere coscienza dell’ignorato potere della parola sotto forma di decreti o affermazioni, insegnando così a impiegarla in maniera corretta, è un filtro che controlla il cattivo uso della parola (mormorii, critiche, false testimonianze, ecc..) che avvelena il corpo e la mente, chiarisce la percezione, fa discernere il vero dal falso, protegge dalla continua ricezione di messaggi non utili e subliminali a cui siamo costantemente sottoposti (pubblicità, ecc.)
  • Quando si è sommersi dall’urgenza dei doveri quotidiani e si tende a sottovalutare ciò che di bello ci trasmettono i nostri sensi e che spesso ci proviene dalle piccole cose che ci circondano, si può fare il seguente esercizio con un pezzo di Acquamarina pulita e caricata. Seduti in posizione loto (gambe incrociate, schiena dritta, mani appoggiate sulle ginocchia coi palmi verso l’alto), si tiene l’Acquamarina nella mano sinistra e con gli occhi chiusi visualizzeremo un punto di luce azzurra nella zona del 6° chakra cercando di associarlo a tutto che di bello questo colore ricorda (es. mare, l’acqua di un lago, gli occhi della persona amata ecc..). Sperimenteremo coscientemente le sensazioni che tutto ciò risveglia in noi: amore, pace, soddisfazione ecc.. Percorriamo poi mentalmente il nostro corpo apprezzando il rilassamento dei muscoli delle gambe, anche, spalle, muscoli del viso, occhi ecc.. Ci sentiremo sereni e rilassati
  • È uno scudo protettore che si oppone al passaggio della malattia, della sfortuna e delle altre forme di energia negativa, portata con sé protegge dalle persone negative e tiene lontano gli ostacoli favorendo la sottigliezza mentale
  • Per trasformare la tristezza o la depressione in ottimismo e gioia si può programmare un’Acquamarina (ciondolo in un girocollo sul 5° chakra, la catena deve essere d’oro o di rame) per risolvere il problema che ha causato tristezza o lo stato depressivo. Quando insorgono pensieri negativi strofinare la pietra immaginando il problema o le inquietudini diventare come nuvole che svaniscono al calore di un raggio di sole
  • Le proprietà dell’Acquamarina favoriscono la crescita interiore, la lungimiranza e la realizzazione e dei propri desideri, accrescono il proprio legame cosciente con il Sé Superiore e facilitano la comunicazione tra se stessi e gli esseri di tutti i livelli, sia fisici, sia eterici, raccomandata per coloro che vogliono sintonizzarsi con le frequenze dei delfini e delle balene
  • Pietra dei mistici, ispira compassione, stimola la sensibilità e le visioni, incrementa moltissimo il potere della preghiera
  • Le proprietà dell’Acquamarina promuovono il rilassamento, la meditazione e la comunicazione medianica, appoggiata sul 6° chakra può potenziare le percezioni extrasensoriali e la vista interiore
  • Mettendo l’Acquamarina sulla parte alta della pancia, una donna incinta può entrare in contatto consapevole con l’anima del suo bambino, tenendo l’acquamarina sull’utero mentre dorme può sognare anche le vite precedenti che ha condiviso con il bambino che deve nascere
  • È la pietra più favorevole per chi è sul sentiero del risveglio, aiuta a conoscere il proprio destino e potenziale, utile anche per chi ha raggiunto certi traguardi spirituali dato che può aiutare ad andare a livelli sempre più alti
  • Eccellente pietra per gli scrittori, giornalisti e cantanti: si deve portare al collo quando si affronta un colloquio difficile, un esame importante, o una platea, rafforza l´eloquenza espressiva e la chiarezza, tanto che viene usata da politici e artisti nel loro lavoro
  • Le proprietà dell’Acquamarina aiutano le persone ad evolvere mostrando ciò che serve al momento opportuno e ciò che serve per stimolare il proprio sviluppo a un livello superiore di consapevolezza
  • Pietra dei mantra che porta a Dio, la persona che la porta parla con la voce di Dio
  • Quando la morte è vicina, può facilitare il passaggio rendendo l’esperienza calma e non terribile, può essere uno dei più grandi regali che si possa offrire a una persona morente aiutandola ad agevolare il passaggio
  • Un cristallo o una collana di Acquamarina riduce il controllo della mente sugli impulsi psichici e permette all’inconscio di affiorare, portata con sé o indossata aumenta l’uso dei poteri psichici, favorisce le visioni, la preveggenza e la medianità
  • Si può bere un elisir di Acquamarina anche per purificare il corpo e incrementare le capacità psichiche
  • Collocata sul 3° chakra, aiuta a rilasciare le negatività, il dolore, la rabbia, e la depressione, sostituendoli con un senso di bellezza,di pace e di gioia amorevole
  • Collocata sul 4° chakra, rafforza la consapevolezza della bellezza, collocata sul 6° chakra, apporta tranquillità e chiarezza mentale, dà ottimi risultati anche sul 2° chakra raffreddando e lavando emozioni ed ansia
  • Posta sul 1° chakra inibisce gli eccessi di questo centro energetico (es. comportamenti violenti o aggressivi, alterazioni febbrili, aggressività)
  • Quando si percepiscono emozioni agitate e dolorose, ricordi sgradevoli che non permettono di pensare in modo chiaro e interferiscono con le attività quotidiane o anche emozioni indesiderate su una particolare persona o circostanza, si può indossare durante il sonno una collanina di acquamarina (pietre con taglio a patatina).Dopo un certo periodo le emozioni indesiderate e le questioni karmiche vengono rilasciate, evitando il disagio di sperimentare questa liberazione da sveglio. L’acquamarina svolgerà il suo lavoro di guarigione durante il sonno, così che l’attenzione può essere libera di occuparsi di altre questioni durante il giorno
  • L’Acquamarina aiuta a riscoprire il legame tra il pensiero e azione, rafforza l´eloquenza espressiva e la chiarezza, infonde una sensazione di leggerezza e tranquillità, possiede la vibrazione dell’ottimismo e della mente positiva, aiuta a crescere spiritualmente e procura una sensazione di benessere
  • Posta sul 6° chakra produce un effetto calmante sulla mente, portando tranquillità, pace e “lavando via” ansia e pensieri negativi, lavorando sul 6° chakra favorisce la crescita interiore, dona chiarezza di idee e fiducia di portare a termine tutto ciò che si intraprende, stimola il desiderio di ordine e di definire le questioni irrisolte
  • Posizionata sul 5° chakra controlla la respirazione, vince la timidezza, aiuta a superare la paura immotivata della malattia, stimola la creatività e dona pace alla mente e al corpo, libera ed equilibra le emozioni che possono manifestarsi e fluire attraverso la gola, si consiglia a chi non riesce ad esprimere liberamente i propri bisogni e le proprie idee
  • Usata in meditazione infonde pace, frena la paura ed elimina la confusione, nel lavoro infonde chiarezza e calma interiore
  • Le proprietà dell’Acquamarina sono legate alla bellezza e alla pace e predispongono alla crescita interiore, è essenzialmente una pietra che calma, riequilibra e trasmuta le emozioni, quando la indossiamo, proviamo a visualizzare queste qualità permeare ogni nostra cellula ed il centro energetico del cuore, è anche la pietra della moderazione e dell’autocontrollo
  • Meditando con un’Acquamarina sul 5° chakra o sulla fronte diventiamo un canale per l’amore divino, liberandoci inoltre da tristezza e mal di testa
  • Mette in contatto con l’energia spirituale, con le creature di luce e con la forza divina attraverso il 5° chakra
Acquamarina

Le Proprietà Terapeutiche dell’Acquamarina

  • Le proprietà dell’Acquamarina rendono più attiva la mente e aumentano la memoria e la concentrazione, hanno un’azione calmante sulla mente e sul sistema nervoso, calma i nervi e allevia le forme nevralgiche
  • Purifica il corpo e porta buona salute, aiuta a sciogliere la dipendenza dalla droga
  • Le proprietà dell’Acquamarina abbassano gli eccessi di fuoco delle corde vocali, indicata per la gola e la tiroide
  • Combatte gli effetti della malattie degenerative, permette di allontanare la tristezza che come ben si sa costituisce un ambiente favorevole ai virus e malattie, spinge il DNA a conformarsi secondo l’Ideale
  • Le proprietà dell’Acquamarina riducono la ritenzione dei liquidi, purificano reni, tiroide, milza e fegato, svolgono una azione rafforzante e depurante sugli organi emuntori, specialmente sul fegato e sui reni
  • Benefica per gli occhi (va posta su gli occhi durante il rilassamento per alleviarne stanchezza e rossori), migliora la vista
  • In caso di mancanza di energia, confusione, stress e irrequietezza tenerla a contatto con la pelle
  • Utile per il gonfiore alle mani, per calmare o per le infiammazioni ai nervi, allergie della pelle, prurito, raffreddore, preserva e guarisce dalle malattie del fegato e dell’intestino
  • Armonizza l’attività dell’ipofisi e della tiroide regolando la crescita e l’equilibrio ormonale, agisce beneficamente sulla ghiandola del timo, stimola i leucociti
  • Le proprietà dell’Acquamarina (posta sul 5° chakra) sono d’aiuto in caso di allergie legate all’apparato respiratorio, come il raffreddore da fieno, attenua inoltre l’eccessiva reattività del sistema immunitario, abbinata allo Smeraldo e alla Morganite è utile per prevenire l’allergia
  • Se portata all’altezza del 5° chakra protegge dagli agenti inquinanti, funge da potente filtro naturale, purifica ciò che respiriamo, amplifica la capacità respiratoria e previene i problemi e le forme cancerogene della gola e della tiroide
  • Raccomandata per malattie del collo, gola, denti, mascelle, infiammazioni alle gengive, dolori alla nuca, dolori cervicali, indicata per orecchioni e otite
  • Con il tempo aiuterà a rilassare e ad alleviare qualunque dolore fisico o emotivo, si può indossare durante il sonno un pezzo di Acquamarina su una zona sofferente del corpo o una collanina a girocollo (pietre con taglio a patatina), per portare chiarezza alle cause nascoste delle sofferenze fisiche, allentando ogni resistenza che impedisce di conoscere le verità interiori (spesso scomode e difficili da accettare ) così da poter meglio capire le loro lezioni
  • Tenuta appesa al collo all’altezza della gola, aiuta a rimuovere i blocchi energetici in casi di asma, balbuzie, disturbi alle corde vocali, alle tonsille (infiammazioni o infezioni), alla gola, alla laringe e alla faringe, efficace contro il mal di gola, la tosse nervosa e i problemi respiratori (protegge la gola)
  • L’elisir di Acquamarina inverte il processo di invecchiamento e allevia le indisposizioni ad esso associate come: indurimento, cristallizzazione, infiammazione; la sua energia ringiovanisce e dissolve i minerali dannosi alla salute che portano a indurimento e infiammazione
  • Fare un risciacquo con l´elisir toglie l´infiammazione dalle gengive e dalla gola ed è positivo in caso di mal di denti
  • L’elisir gradualmente sostituirà l’acqua del corpo, portando a nuova vita e rinnovando tutto il corpo, favorendo così la longevità
  • Le sue proprietà calmano le irritazioni delle vie respiratorie e delle mucose e indossata assieme ad una pietra verde è benefica in caso di asma, pertosse e difterite
  • È benefica per il cuore in generale e per prevenire l’infarto, in quanto rafforza le arterie, utile in caso di Angina Pectoris (portarla sul 4° chakra)
  • Le proprietà dell’Acquamarina sono indicate in caso di disturbi di deglutizione, erpete, dolori nevralgici, facondia, problemi alla faringe
  • Benefica in caso di tumore al torace e AIDS, libera le vie respiratorie e rafforza il sistema immunitario ed è utile nel combattere infiammazioni, raffreddore e raucedine
  • Secondo Hermes Trismegistus l’Acquamarina reca sollievo ai nefritici e agli epilettici, nel Medioevo veniva usata come pietra guaritrice contro le infiammazioni della gola e per la cura degli occhi
  • Per le allergie, per rafforzare il sistema immunitario indebolito e per i problemi di vista è consigliato l’impiego dell’elisir
Acquamarina

Come Purificare, Caricare e Usare l’Acquamarina

  • Le proprietà dell’Acquamarina sui chakra: armonizza il 5° chakra e potenzia il chakra della milza

Metodi Adatti: sale, acqua, fiori di Bach, terra, incenso, argilla, drusa, reiki, suono, respiro, pensiero, pendolo, luce lunare, piramide, simbolo Antahkarana, circuito disimpregnatore

Metodi da Evitare: luce solare

  • Come si carica  l’Acquamarina (per maggiori informazioni consulta i metodi di carica):

Metodi Adatti: luce lunare, drusa, terra, piramide, punte di Quarzo Ialino

Metodi da Evitareluce solare

  • Lavorando con l’Acquamarina parecchie cose inizieranno ad accadere e le occasioni su tutti i livelli inizieranno a presentarsi
  • Pietra difficile, lavora sui corpi sottili, vibrazione alta, purificatrice del 5° chakra, eccellente per ripulire e purificare
  • Quando si pratica training autogeno è utile porla sul 5° chakra, mentre indossata come anello al dito medio stabilizza l’equilibrio psicofisico, all’anulare riequilibra l’affettività, al mignolo per equilibrare le emozioni e sviluppare serenità interiore
  • Secondo alcuni l’Acquamarina non dev’essere combinata con altre pietre
  • La varietà celeste è la più potente ma il suo colore dev’essere naturale
  • Può essere tenuta addosso per lunghi periodi tempo

Acquamarina

L'Arte di Curare con le Pietre

L’Arte di Curare con le Pietre

Michael Gienger

Compralo su il Giardino dei Libri

Fonti e Bibliografia

Quanto ti è piaciuto quest'articolo?
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]


Condividi

6 comments

  1. Salve, ho visto in un negozio eBay uno splendido esemplare di acquamarina con grossi cristalli di Tormalina Nera che vorrei acquistare. Non sono ancora molto ferrato sulla Cristalloterapia ma da quello che ho letto in questo bellissimo blog mi è parso di capire che non sono molto "compatibili" insieme… O mi sbaglio? Grazie mille per le preziose informazioni che riescono ad​ orientare chi si avvicina a questo affascinante mondo in modo semplice e diretto.Sergio

  2. Ciao! Posso utilizzare questo cristallo per combattere e prevenire infezioni urinarie su mio figlio di 16 mesi? Ha un reflusso vescico ureterale. Grazie! M.

  3. Ciao! Posso utilizzare questo cristallo per combattere e prevenire infezioni urinarie su mio figlio di 16 mesi? Ha un reflusso vescico ureterale. Grazie! M.

  4. Ciao! Io posseggo da poco in acquamarina e lo tengo come ciondolo appeso al collo all'altezza della gola! Mi chiedevo se posso tenerla con me anche quando faccio la doccia, io per sicurezza la tolgo, ma ho letto che questa può stare a contatto con acqua

  5. Ciao! Io posseggo da poco in acquamarina e lo tengo come ciondolo appeso al collo all&#39altezza della gola! Mi chiedevo se posso tenerla con me anche quando faccio la doccia, io per sicurezza la tolgo, ma ho letto che questa può stare a contatto con acqua

  6. Salve, ho visto in un negozio eBay uno splendido esemplare di acquamarina con grossi cristalli di Tormalina Nera che vorrei acquistare. Non sono ancora molto ferrato sulla Cristalloterapia ma da quello che ho letto in questo bellissimo blog mi è parso di capire che non sono molto "compatibili" insieme… O mi sbaglio? Grazie mille per le preziose informazioni che riescono ad​ orientare chi si avvicina a questo affascinante mondo in modo semplice e diretto.Sergio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.