Rilevazioni Energetiche con il Biometro di Bovis (Purificazione)



(Articolo Aggiornato il 4 Dicembre 2018)


Come anticipato nell’articolo del biometro di Bovis ho deciso di testare i metodi di purificazione affidandomi appunto al pendolo e al biometro di Bovis, al fine di verificare l’efficacia e i tempi necessari per i vari metodi di purificazione.

Riporto di seguito alcune rilevazioni relative ai vari metodi di purificazione e non solo (ricordo che il valore accettabile parte da 6.500 in su).

Le rilevazioni sono state ripetute 2 – 3 volte e i risultati sono stati sempre uguali, ed hanno confermato quelle che sono state le mie sensazioni sull’efficacia già indicate nel relativo post relativo ai metodi di purificazione.Il post verrà aggiornato man mano che verranno effettuate altre rilevazioni, utili anche per definire il tempo di esposizione minimo di ogni metodo di purificazione e la relativa efficacia.

Ho inserito anche i dati del mio cellulare, a cui sono state esposte le pietre per poterle inquinare e rendere necessaria la purificazione.

dati rilevati con un cellulare acceso:
  • dati gps e wifi acceso: 2000
  • solo rete telefonica: 4000
  • telefono modalità aereo: 5000

Metodo di purificazione con il Simbolo Antahkarana

Ho utilizzato una punta biterminata di quarzo citrino piuttosto particolare, in quanto da qualche tempo stavo rilevando che il suo colore stava cambiando (si stava schiarendo progressivamente, in alcuni punti è diventato quasi un Quarzo Ialino e la sua energia era molto eterea, leggera).

  • misurazione prima della purificazione: 10.000
  • dopo 1 h sul simbolo Antahkarana: 9.000
  • dopo 2 h sul simbolo Antahkarana: 6.500
  • dopo qualche giorno senza aver interagito o purificato ulteriormente il cristallo: 8.000

Da quanto è emerso il simbolo Antahkarana ha riportato le vibrazioni ad un livello più terreno e facilmente gestibile dalle persone (6.500 che è anche indice di buona salute).Alcuni cristalli tendono a salire di vibrazione, la sensazione che ho avuto con quel cristallo era di vuoto e leggerezza, come se fosse impercettibile, ma ho scoperto dopo che si trattava della vibrazione pari a 10.000 sul biometro di Bovis.

Il cristallo Maestro che ho con me (Iside e Time Link) ha una vibrazione di 11.000 ed emette un’energia molto vibrante e purificante.

Il Quarzo Citrino utilizzato nell’esperimento quando è venuto a contatto con me la prima volta (acquistato) non aveva vibrazioni tanto alte, sono convinto che lavorando con i cristalli ne aumentiamo la frequenza, grazie alle energie d’amore e di ringraziamento che gli rivolgiamo al termine della seduta.

Da notare che da altre verifiche effettuate con altri cristalli da purificare, il tempo impiegato per riportare la vibrazione a 6.500 partendo da 4.000 ha impiegato 4 h.

Metodo di purificazione con la Drusa

Anche in questo caso è stato utilizzato un cristallo lasciato vicino al cellulare che ha portato la sua vibrazione a 4.000 unità sulla scala di Bovis, quindi è stato posizionato sulla drusa:

  • Inizio esperimento ore 19:00: 4000 unità
  • ore 20:00: 5.000
  • ore 22:00: 6.000
L’obiettivo era raggiungere la vibrazione di 6.500, metodo efficace che richiede un po’ di tempo ma ha il vantaggio di ricaricare anche il cristallo, è da preferire il simbolo Antahkarana in caso di cristalli fortemente inquinati.

Metodo di purificazione con l’Acqua

Anche in questo caso il cristallo ha registrato 4.000 unità di partenza, dopo un minuto sotto l’acqua corrente del rubinetto ha raggiunto 5.000.

Personalmente non sono favorevole all’impiego dell’acqua per la purificazione per motivi che ho già indicato nel post della purificazione delle pietre, tuttavia il metodo non è stato risolutivo ma abbastanza efficace.

Metodo di purificazione con il Circuito Radionico Disimpregnatore

è stato impiegato un cristallo di sodalite che mi ha aiutato a liberarmi di una fastidio emicrania, che lo ha portato ad avere 4.000 unità sulla scala di Bovis.
  • Inizio ore 20:21: 4.000 unità
  • Fine ore 00:51: 6.000 / 6.500 unità
Il risultato è stato 6.000 (con oscillazioni verso 6.500) sono stati rilevati cambiamenti di 500 unità nell’arco di mezz’ora, pertanto il tempo di esposizione minimo consigliato è di almeno 5 h.

 Purificazione con l’Incenso (carte d’Eritrea)

Metodo di purificazione adatto agli ambienti, molto meno per i cristalli come si evince dai risultati ottenuti.
  • Prima della purificazione: 4.500 unità
  • Dopo l’esposizione ai fumi di una cartina d’incenso: 5.000 unità

Purificazione con il Sale

Ottimo metodo di purificazione per i cristalli, dopo 2 ore i cristalli sono puliti, lasciandoli più a lungo l’energia del cristallo diventa più eterica, ma è comunque un metodo molto aggressivo di pulizia (preferibilmente non lasciare il cristallo più di 2 ore).

  • Prima della purificazione: 4.500 unità
  • Dopo 1 ora: 5.500 unità
  • Dopo 1 ora e 30 minuti: 6.000 unità
  • Dopo 3 ore: 8.000 unità

Purificazione con la Terra

Si è rivelato efficace anche con un cristallo molto grande di Ematite (non sotterrare le pietre per evitare che si sporchino).
  • Prima della purificazione: 4.000 unità
  • Dopo 3 h e 30 minuti: 5.000 unità
  • Dopo 5 h e 30 minuti: 6.500 unità
Radiestesia dalla A alla Z

Radiestesia dalla A alla Z
Completo di 37 quadranti – Studio e pratica del Pendolo – Con insegnamenti di base su Forcella, Bio tensor, Antenna di Hartmann e Bacchette a Ell
Giorgio Picchi

 

Quanto ti è piaciuto quest'articolo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Condividi

4 comments

  1. Hai provato a purificare i cristalli con il Reiki? sarebbe interessante qualche esperimento in merito! io ho provato a testare con Bovis l&#39acqua che è passata da 7000 a 12000 con pochi minuti di reiki

    1. Ciao Alberto, ho un paio di testi sul reiki (ma non lo pratico) che trattano tra l&#39altro la purificazione dei cristalli, più avanti pubblicherò un articolo a riguardo.Grazie del tuo interessantissimo contributo riguardo l&#39esperimento con l&#39acqua!

  2. Hai provato a purificare i cristalli con il Reiki? sarebbe interessante qualche esperimento in merito! io ho provato a testare con Bovis l'acqua che è passata da 7000 a 12000 con pochi minuti di reiki

    1. Ciao Alberto, ho un paio di testi sul reiki (ma non lo pratico) che trattano tra l'altro la purificazione dei cristalli, più avanti pubblicherò un articolo a riguardo.Grazie del tuo interessantissimo contributo riguardo l'esperimento con l'acqua!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.