Come Chiudere i Portali Dimensionali


(Articolo Aggiornato il 25 Luglio 2019)


Cosa Sono i Portali Dimensionali

I portali dimensionali non sono qualcosa che appartiene soltanto ai film o all’immaginario collettivo, sono molto più reali di quanto si pensi.

Un portale (o varco) dimensionale è un punto di contatto tra il mondo terreno, altre dimensioni e il mondo astrale.

Il mondo astrale è popolato da creature incorporee (anche se non è del tutto esatto in quanto possiedono un corpo di una densità diversa dalla nostra), defunti in corso di transizione, persone viventi che sono uscite dal corpo, ecc.

C’è anche chi sostiene che i portali non siano utilizzati solo da entità, ma anche da razze aliene (non positive per lo sviluppo dell’uomo).

I varchi possono aprirsi ovunque, sia in un parco all’aria aperta, che dentro un edificio chiuso come può essere un ospedale piuttosto che una chiesa o una casa privata.

Vicino ai portali si generano spesso poltergeist (fenomeni di natura paranormale) e non è insolito vedere defunti piuttosto che entità energetiche negative (ad esempio visibili come ombre informi o definite).

Come Riconoscere la Presenza di un Portale Dimensionale

I portali dimensionali hanno la forma di un vortice (pensare a quelli mostrati nei film può dare l’idea di come siano fatti, senza fulmini o vento forte ovviamente) di colore blu-verde mischiati tra loro.

portale dimensionale verde blu

Gli specchi agiscono da portali dimensionali ed è infatti probabile che un portale si apra davanti ad uno specchio.

Anche quando dormiamo (specialmente durante i sogni lucidi, ovvero i sogni che ci sembrano essere particolarmente reali e che riusciamo a controllare) apriamo dei portali che vengono però chiusi dal nostro Sé superiore (ovvero la parte spirituale che fa da tramite tra la nostra coscienza terrena e quella spirituale e che ci guida).

Nelle meditazioni guidate si visualizza la discesa di una scala, l’attraversamento di un fiume o dell’uscita da una grotta per chiudere simbolicamente il portale alla dimensione alternativa a cui si è avuto accesso.

Passando davanti ad un portale aperto potreste avvertire formicolio, una sensazione di leggerezza (come camminare sulle nuvole), sentirvi tirare verso l’alto dalla testa, un inspiegabile freddo rispetto al resto della stanza che si avverte solo in quel punto, elettricità statica accumulata, una strana sensazione di disagio o di energia diversa rispetto al resto della stanza.

Come Chiudere un Portale Dimensionale

Per chiudere un portale dimensionale dovete ricorrere al potere della Fiamma Viola donata all’umanità dal Conte di Saint Germain (un Maestro Spirituale).

Invocate la presenza del Conte  di Saint Germain dicendo “Saint-Germain ho bisogno del tuo aiuto” (o quello che vi suggerisce l’istinto).

Posizionatevi davanti al vortice e visualizzatelo collassare su se stesso, rimpicciolendosi mano a mano e invocate il potere della Fiamma Viola (una Fiamma Sacra che purifica qualsiasi energia).

Visualizzate sulle vostre mani unite una fiamma viola come se la teneste sui palmi (posizionate le mani a coppa) e visualizzate questa fiamma entrare nel vortice e consumarlo mentre gira in senso orario, fino a chiuderlo.

fiamma viola

Dite una breve frase per indicare il vostro intento e rafforzare la chiusura come ad esempio “ordino la chiusura di questo portale per sempre” o “sigillo per sempre questo portale” fino a che sentite sia sufficiente.

In alternativa potete lasciare nel punto in cui si è aperto il portale anche un cristallo di Cianite Blu, Cianite Nera o Tormalina Nera (dopo averle programmate opportunamente).

Purificate la pietra utilizzata dopo che il portale si è chiuso, in quanto eventuali entità potrebbero insediarsi nei cristalli (o in generali negli oggetti).

Tuttavia non abbiate paura, invocate sempre la luce e i maestri ascesi prima di ogni operazione.

In aggiunta ai cristalli indicati consiglio anche la Chiastolite (la croce mostrata sulla pietra deve essere direzionata e allineata secondo i 4 punti cardinali) o un Quarzo Affumicato.

Esperienze Personali con i Portali Dimensionali

Il mio approfondimento sui portali dimensionali è scaturito da esigenze pratiche.

Ho già avuto modo di captare portali negativi e di chiuderli facilmente senza particolari accorgimenti, ma i fatti avvenuti recentemente sono quelli più degni di nota.

Posso confermare che i cani (e credo in generale gli animali) sanno aprire dei portali che collegano il mondo dei vivi con i defunti: ho avuto modo di descrivere il comportamento di una cagnolina (che non ho conosciuto in vita) che è tornata a casa sua e ha avuto dei comportamenti particolari che non potevo conoscere.

Quando se n’è riandata nell’Aldilà (che chiameremo così per semplicità, o chi preferisce nel mondo astrale/spirituale) ho visto chiaramente un vortice color verde – blu, lasciando dell’energia elettrostatica molto forte nella zona in cui si è generato il vortice.

Un’altra volta, nella stessa casa, si è aperto un portale da cui è uscito un uomo che credo si fosse perso, anche perché non aveva l’energia “eterea” tipica dei fantasmi (i fantasmi sono spiriti dei defunti che si perdono passando in uno di questi portali e si trovano a vagabondare sulla terra).

spiriti demoni poltergeist fantasmi

In ogni caso non voleva andarsene, per cui ho provveduto ad allontanarlo in maniera meno gentile.

Restava il problema del portale: dovete sapere che si è aperto davanti ad uno specchio e che passando in quella zona della casa, c’era un abbassamento drastico della temperatura, si avvertivano le sensazioni che ho indicato prima e in più ho potuto notare una cosa particolare.

Ho infatti visto chiaramente una griglia verticale con le maglie deformate e molto allargate in corrispondenza del vortice (credo si trattasse della Rete di Hartmann).

Ho posizionato l’unico cristallo che avevo a portata di mano (visto che l’entità era stata scacciata e non rischiavo che si insediasse) nel punto in cui si era generato il vortice e non conoscendo ancora la tecnica che vi ho descritto ho preparato una pozione fatta con alcune erbe protettive (che devo dire hanno contribuito a migliorare molto la situazione).

Documentandomi poi su internet ho scoperto alcuni siti inglesi, in particolare questo, che ha confermato alcune delle informazioni che avevo già avuto modo di vedere e apprendere da solo (come ad esempio il colore dei vortici).

Se credete che si possa trattare della mia immaginazione sappiate che la visione dell’uomo e le sensazioni di freddo, energia elettrostatica, ecc. sono state confermate dalla persona che mi ha chiamato senza che l’avessi avvertita di cosa si trattasse (per cui non poteva essere stata influenzata da eventuali informazioni fornite da me prima, si era soltanto spaventata e sono andato nella stanza accanto sentendola gridare).

Non è facile parlare di esperienze vissute direttamente (specialmente quando sono così particolari), ma voglio far sentire la mia Luce e Vicinanza a tutti Voi che vivete esperienze particolari a cui non sapete dare un nome, che vi fanno dubitare di essere sani di mente o che possono attirare le critiche e lo scherno della gente.

È la nostra realtà, solo che non tutti abbiamo gli occhi per vederla 😉

Arcangeli e Maestri

Arcangeli e Maestri
Una guida per Guarire e collaborare con le divinità
Doreen Virtue

Compralo su il Giardino dei Libri

Quanto ti e' piaciuto quest'articolo?
[Voti: 2    Media Voto: 4.5/5]

Condividi

2 comments

  1. Ciao……scusa dell’intrusione perche’ è un Topik … lo capisco… ma devo trovare risposte…domando un po ‘ qua’ e un po’ la’ in questi giorni che ho piu’ tempo da dedicarmi…..Vorrei capire se un portale si apre per una ragione…op non ha un senso ben definito. Il giorno 21 di aprile 2019 si è chiuso qualche importante portale ? Ancora : un portale ha sempre la forma di un vortice rimanendo tale op cambia aspetto una volta aperto ?….. Credo di aver visto in un parco un portale che pero’ aveva la forma di un arcobaleno ( un arco) alto sui tre metri….il colore era rosa pallido violetto…ed in quel punto anche se la giornata fosse stata limpida.. vi era sempre una nebbiolina a volte colorata di verde chiaro e rosa o fuxia molto chiaro…e lo stesso arco era formato da nebbiolina…questo si notava molto chiaramente dalle foto che scattavo. Ma è dal giorno 21 di aprile 2019 che non l’ ho piu’ visto….assieme ad altri fenomeni. Potresti darmi spiegazioni in merito di piu’ o meno cosa potrebb’essere successo ?!. Questi fenomeni son durati circa un anno……..Grazie

    1. Ciao Rossana,

      tendenzialmente i portali si manifestano tramite vortici, tuttavia portali aperti nell’antichità, secondo i resti ritrovati, avevano forme anche diverse.

      Non posso purtroppo confermarti se quello che hai visto fosse o meno un portale, ma ti chiedo se attraversandolo tu abbia notato variazioni di temperatura o campi elettromagnetici (oltre ad alterazioni della luce e della nebbiolina di cui mi parlavi).

      Per quanto riguarda i portali tendenzialmente vengono aperti consapevolmente, non mi fido poi molto personalmente delle canalizzazioni che vengono spesso divulgate in rete, per cui escluderei che si sia chiuso per qualche motivo, se si aprono naturalmente (quindi non in seguito a qualche evento particolare, che potrebbe essere anche la presenza di una persona che scatena poltergeist o che li apre inconsciamente), si chiudono altrettanto spontaneamente.

      Da quello che mi dici avendo anche notato la variazione cromatica nelle foto, direi di sì, che possa trattarsi di un portale, ma come ti dicevo, è importante capire se hai avvertito qualche variazione di temperatura o una densità particolare a livello elettromagnetico.

      Un caro saluto, Andrea

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.