Affinità e Incompatibilità tra i Cristalli e le Pietre

Condividi Questo Articolo!
enigma quantico

(Articolo Aggiornato il 2 Ottobre 2021)


Sebbene i cristalli cooperino in maniera armoniosa tra loro, è bene evitare alcuni accostamenti e associazioni, in quanto energeticamente non positive altre invece aumentano la potenza dei cristalli.


In genere alcune pietre non amano particolarmente la compagnia delle altre (tendenzialmente quelle nere come ad esempio Onice e Ossidiana Nera, Ossidiana Fiocco di Neve, Sardonice, tuttavia anche altri esemplari come Sodalite e Rodonite amano starsene per conto loro, tendenzialmente tutte le pietre dall’energia molto forte).

Quando si medita è invece opportuno lavorare sempre con pietre idonee per il primo chakra e radicanti, come ad esempio Ematite, Onice, Quarzo Affumicato, Diaspro Rosso, ecc. al fine di integrare nel corpo fisico le vibrazioni assimilate ed evitare di rimanere con la testa per aria.

I cristalli che si formano insieme (ad esempio Quarzo e Tormalina Nera che danno origine al Quarzo Tormalinato o la Malachite e Azzurrite) sono già predisposti a lavorare ottimamente insieme.


Le compatibilità delle pietre sono presenti anche negli articoli dedicati ai singoli cristalli.

Pietre e Cristalli Incompatibili

  • Malachite e Diamante: la loro unione è energeticamente tossica
  • Opale e Granato: l’Opale lavora da solo a causa della sua esuberanza, con il Granato il contrasto è troppo forte
  • Opale: preferisce lavorare da solo per via della sua energia potente ma caotica, è bene non associarlo ad altre pietre
  • Ametista e Corniola: le loro energie sono opposte, una annulla il potere dell’altra
  • Quarzo Rosa e Oro: non deve essere montato su collanine d’oro
Affinità e incompatibilità tra cristalli
Foto di Aline Ponce da Pixabay

Pietre e Cristalli Compatibili

  • Amazzonite e Avventurina Verde: impiegate insieme per combattere le dipendenze (farmacologiche, da droghe, da gioco d’azzardo, ecc.)
  • Ambra e Turchese: i monaci tibetani realizzano collane che realizzano desideri con queste due pietre
  • Ambra e Quarzo Ialino: sciolgono le tensioni della schiena e i dolori alle articolazioni
  • Azzurrite e Ametista: permettono di evidenziare blocchi energetici e di accedere a ricordi di vite passate
  • Calcite, Fluorite e Pirite: triade di pietre mentali, utile per sviluppare le facoltà mentali e ottenere nello studio, nonché modificare vecchi schemi di pensiero
  • Calcite Rosa, Quarzo Rosa e Tormalina Rosa: nutrono l’amore per se stessi e gli altri
  • Cianite Nera e Nuumite: cooperano armoniosamente riuscendo a penetrare nei blocchi del subconscio
  • Cianite Blu e Tormalina Nera: una Tormalina posta sotto le piante dei piedi e le palme delle mani aiutano ad ancorare le energie di tre Cianiti Blu poste sulla schiena

Ciaroite, Malachite, Ossidiana Nera e Ametista: portano in superficie le paure e aiutano a superarle

  • Crisocolla e Zoisite: indicata per gli uomini che temono il confronto con il mondo femminile o hanno difficoltà nei rapporti con le donne
  • Diaspro Giallo, Quarzo Ialino e Giada: benefica a gli organi della digestione, intestino, stomaco e vescica
  • Fluorite: apre all’influenza delle altre pietre e ne aumenta i poteri
  • Giaietto, Fenacite e Azeztulite attivano il Corpo di Luce e il collegamento cosciente ai regni dello spirito
  • Granato e Eliotropio: farle scorrere sul corpo nella direzione del cuore insieme all’Eliotropio partendo dal secondo chakra (chakra sacrale) nelle terapie

  • Iddenite e Kunzite: abbinando l’energia della Iddenite con la vibrazione rosa della pietra-sorella, la Kunzite, la qualità altruistica della creatività si accentuerà ulteriormente

  • Iolite e Danburite: aumentano ed elevano l’illuminazione interiore
  • Labradorite Dorata e Zincite: agiscono nei problemi legati alla volontà
  • Malachite e Quarzo Ialino: 4 (o 6) Quarzi Ialini disposti intorno alla Malchite aiutano a dissolvere i traumi che porta in superficie
  • Malachite e Crisocolla: aiuta ad ammorbidire i blocchi per poterli far emergere in caso di persone molto chiuse
  • Malachite e Pietra di Luna: aiutano a regolarizzare il ciclo e i disturbi degli organi sessuali femminili, aumentano la fertilità e la montata lattea
  • Occhio di Gatto e Ametista: possono essere posti nei 4 punti cardinali per migliorare le vibrazioni del luogo
  • Pietra di Luna, Labradorite Dorata e Zincite: cooperano particolarmente bene tra loro (armonizza bene anche con quasi tutte le altre pietre)
  • Quarzo Rutilato: se posto tra altri due cristalli ne amplifica le proprietà energetiche
  • Sodalite e Zaffiro Blu: eliminano i disordini mentali ristabilendo l’equilibrio mente corpo, lo Zaffiro pulendo i modelli mentali errati e la Sodalite pulendo il corpo e l’aura
  • Sugilite e Moldavite: la Moldavite attiva l’evoluzione spirituale e apre porte interiori, la Sugilite fornisce una salutare influenza terrena e aiuta ad integrare esperienze spirituali esaltate nella vita fisica quotidiana
Il Linguaggio di Cristalli, Gemme e Metalli
Il Linguaggio di Cristalli, Gemme e Metalli
L’energia trasparente
Maria Rosaria Omaggio

Copyright © Il Mondo dei Cristalli

La Guarigione con i Cristalli La Guarigione con i Cristalli
Usi terapeutici di cristalli e pietre
Katrina Raphaell

Compralo su il Giardino dei Libri

circle cropped
Fin da piccolo ho nutrito interesse per il mistero e l’ esoterismo, ho esplorato vari sentieri spirituali, sono sempre stato attratto dal mondo della magia e dell’ occulto. Il Mondo dei Cristalli nasce dalla volontà di creare un luogo di scambio e conoscenza delle proprietà e degli usi dei cristalli, basandomi sui miei studi e la mia esperienza.
Condividi Questo Articolo!

151 pensieri riguardo “Affinità e Incompatibilità tra i Cristalli e le Pietre

  • 30 Marzo 2022 in 14:24
    Permalink

    Salve! Per Cortesia, volevo sapere se agata nera si può mettere insieme a avventurina gialla o rubino o topazio mistico? Per favore, quale di queste pietre posso abbinare assieme? Grazie un Saluto Marcy

    Rispondi
    • 3 Aprile 2022 in 18:31
      Permalink

      Ciao Marcella,
      l’agata nera si combina bene con tutte le altre agate, con le varietà di diaspro e con il quarzo ialino in particolare.
      Per quanto riguarda il rubino, non lo abbinerei all’agata nera essendo la prima pietra stimolante, al contrario dell’agata nera che è piuttosto radicante e calmante.
      Per il topazio mistico purtroppo non so darti indicazioni trattandosi questa di una pietra artificiale (si tratta di un topazio incolore rivestito da un film iridescente o colorato artificialmente).
      In ultimo invece l’abbinamento agata nera-avventurina gialla potrebbe andare in quanto la seconda si combina bene con le altre pietre.
      Un caro saluto,
      Andrea

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.